Maya – Il mondo come realtà virtuale

Circa l'autore

Il Dr. Richard L. Thompson (Sadaputa Dasa) è nato a Binghamton, New York nel 1947. Nel 1974 ha conseguito il dottorato di ricerca. in matematica alla Cornell University, dove si è specializzato in teoria della probabilità e meccanica statistica. Ha svolto ricerche scientifiche in fisica quantistica, biologia matematica e telerilevamento. Ha anche studiato a fondo l'astronomia, la cosmologia e la spiritualità dell'antica India e ha sviluppato esposizioni multimediali su questi argomenti. È autore di sette libri su argomenti che spaziano dalla coscienza all'archeologia e all'astronomia antica. È un discepolo iniziato di Sua Divina Grazia AC Bhaktivedanta Swami Prabhupada. Fondatore-Acharya della Società Internazionale per la Coscienza di Krishna (ISKCON), comunemente nota come Movimento Hare Krishna.

Per ulteriori informazioni sull'autore, visitare il sito Web dell'archivio: https://richardlthompson.com/.

Nel mondo della scienza moderna, la coscienza è ridotta a un epifenomeno sbiadito, rimasto dopo che il cervello è stato spiegato fisicamente.

Sembra sorgere quando la materia è adeguatamente organizzata, ma scienziati e filosofi non sono stati in grado di spiegare perché un'organizzazione complessa dovrebbe produrre qualcosa al di là del comportamento fisico complesso. Eppure la coscienza non se ne andrà. Questo libro innovativo mostra come gli esseri coscienti potrebbero interagire con un mondo virtuale fisicamente realistico. Mostra come i fenomeni paranormali possano essere conciliati in modo naturale con le leggi della fisica, e fa luce sui paradossi del tempo, sulla vita oltre il corpo, e sull'evoluzione cosmica e terrestre. In un'ampia sintesi, le idee ei dati della scienza moderna vengono utilizzati per illuminare l'antico tema della coscienza in un mondo di illusione.

  • Autore:Sadaputa Dasa (Dott. Richard L. Thompson)
  • Pubblicato:27 maggio 2018
  • Dimensione del libro:304 pagine
  • Formati:Kindle, tascabile